antincendio scuole

Antincendio scuole: nuova proroga in arrivo

Come noto ricordiamo che vi è stata una ulteriore proroga per le norme antincendio nelle scuole. Gli adempimenti antincendio su edifici scolastici e asili nido al codice di prevenzione incendi sono infatti scaduti lo scorso 31 dicembre 2018.

Le norme di transizione avevano concesso un congruo periodo di preavviso. Sei anni per le scuole e tre anni per gli asili nido. Questo per consentire alle istituzioni scolastiche e ai proprietari delle strutture (province, comuni e privati) di poter programmare ed eseguire i lavori nei tempi previsti. Purtroppo le previsioni del legislatore si sono dimostrate ottimistiche. Infatti una percentuale imprecisata, ma corposa, dei quarantamila plessi scolastici non risulta tuttora a norma sulla normativa relativa alla prevenzione degli incendi.

Le norme antincendio nelle scuole

Ci risiamo! la legge 81 dell’8 agosto 2019 ha però introdotto una proroga. Questa ha convertito il decreto legge 59 del 28 giugno scorso (misure urgenti in materia di personale delle fondazioni lirico sinfoniche). Pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 12 agosto 2019.

E’ stata prorogata al 31 dicembre 2021 la sicurezza antincendio per l’adeguamento di scuole e locali adibiti a scuola. Si tratta di quelle strutture non ancora provviste di certificato di prevenzione incendi o per le quali non si è prodotta la segnalazione certificata di inizio attività. Ciò in conformità agli articoli 3 e 4 del Decreto del Presidente della Repubblica 151/2011.

Gli edifici scolastici ed i locali tecnici dovranno provvedere all’ adeguamento alla normativa antincendio. Entro la suddetta data infatti bisognerà adeguarsi al disposto del Dm 26 agosto 1992 o in alternativa al Dm 7 agosto 2017.

Antincendio ed asili nido

Per gli asili nido (ove siano presenti più di 30 persone). Che siano già in attività alla data del 28 agosto 2014 e non ancora a norma con la prevenzione incendi. Il termine di adeguamento antincendio nelle scuole slitta al prossimo 31 dicembre 2019. Dovranno conformarsi entro tale data al disposto del Decreto Ministeriale 16 luglio 2014 (norme antincendio per asili nido).

In particolare adeguando le separazioni con attività non pertinenti, la resistenza al fuoco delle strutture, le scale e il numero delle uscite.

Sempre entro lo stesso termine, per l’adeguamento antincendio delle scuole, in particolare gli asili nido. Dovranno mettere a norma eventuali impianti di sollevamento, gli impianti elettrici ed installare idonei estintori antincendio. Su questi ultimi andrà svolta manutenzione secondo la UNI 9994. Oltre a ciò bisognerà provvedere anche a realizzare un sistema di diffusione di segnali e allarmi ottici e acustici e segnaletica di sicurezza. Infine si dovrà predisporre un piano di emergenza provvedendo alla formazione e informazione antincendio del personale.

Entro il 31 dicembre 2021 gli asili nido esistenti dovranno adeguarsi al disposto del Dm 16 luglio 2014 sulla alla norma antincendio nelle scuole. Ciò con riguardo agli aspetti inerenti la reazione al fuoco dei materiali (tendaggi, moquette, rivestimenti ecc.) ove presenti. Dovranno installare un impianto idrico antincendio a naspi o idranti (se sono presenti più di 100 persone). Infine occorrerà installare un impianto di rivelazione e segnalazione incendio a regola d’arte.

Il termine del periodo di proroga

Il completamento sulle norme antincendio nelle scuole è previsto entro il 31 dicembre 2024. Andrà verificata l’accessibilità del sito ai mezzi dei Vigili del fuoco. Suddividendo l’attività in compartimenti antincendio.

Adeguando larghezza e lunghezza delle vie di esodo e uscite di emergenza. Mettendo in sicurezza i locali a rischio specifico (locali termici, cucine, depositi, stirerie).

Per edifici scolastici e asili nido rimangono peraltro ferme le prescrizioni di cui al decreto legislativo 81/2008. Questo non oggetto di proroga, sulla sicurezza dei luoghi di lavoro, con particolare riferimento agli aspetti gestionali.