cqc

CQC, patentino ADR e permessi guida: prorogata la validità

La Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli ha firmato due decreti per prorogare la validità del CQC, patentino ADR e permessi di guida.

Ciò per assicurare i servizi di trasporto di persone e merci. Il tutto in ottemperanza con le norme per il contenimento e la gestione Coronavirus applicate sull’intero territorio nazionale.

Proroga CQC e pemessi ADR

Accogliendo le sollecitazioni di Confartigianato Trasporti e delle altre organizzazioni più rappresentative del settore. La Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli ha firmato due decreti per assicurare i servizi di trasporto di persone e merci.

Con proroga CQC, patentini ADR ecc. Ciò in ottemperanza con le norme per il contenimento e la gestione Coronavirus applicate sull’intero territorio nazionale.

A seguito dell’emergenza Covid-19, infatti. Nonché ai conseguenti provvedimenti urgenti che hanno disposto la sospensione dell’attività didattica nelle scuole di ogni ordine e grado.

Sono stati sospesi pure i corsi di formazione professionale. Tra cui quelli per il rinnovo dei titoli abilitativi alla guida.

Con i due provvedimenti la Ministra De Micheli ha disposto le proroghe della validità delle carte di qualificazione conducente. Nonché dei certificati di formazione professionale per trasporto merci pericolose e del permesso provvisorio di guida.

Carte di qualificazione del conducente (CQC)

In particolare, la prima disposizione riguarda le carte di qualificazione del conducente (CQC) e i certificati di formazione professionale per il trasporto di merci pericolose, con scadenza dal 23 febbraio al 29 giugno 2020. Entrambi sono prorogati, per il trasporto sull’intero territorio nazionale, fino al 30 giugno 2020.

Nel secondo provvedimento si prevede, invece, che il permesso provvisorio di guida. Rilasciato ai sensi dell’art. 59 della legge 29 luglio 2010, n. 59. Possa essere prorogato fino alla data del 30 giugno 2020.

Ciò senza oneri per l’utente, nel caso in cui la commissione medica locale, nel giorno fissato per l’accertamento sanitario ai sensi dell’art. 119 del codice del codice della strada, non abbia potuto riunirsi.

Sempre in tema di CQC e permessi ADR. Si precisa inoltre anche che la proroga del permesso provvisorio di guida è richiesta al competente Ufficio della motorizzazione civile ed avrà validità fino all’esito finale delle procedure di rinnovo.

I decreti firmati

DECRETO 11 marzo 2020 Proroga dei permessi provvisori di guida, rilasciati ai sensi dell’articolo 59 della legge 29 luglio 2010, n. 120, a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20A01772) (GU Serie Generale n.77 del 23-03-2020)

DECRETO 10 marzo 2020 Proroga delle carte di qualificazione del conducente CQC e dei certificati di formazione professionale ADR, per mancato svolgimento dei corsi di formazione periodica a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20A01771) (GU Serie Generale n.77 del 23-03-2020)