vacanze

Vacanze e Covid-19 ecco le misure del nuovo dpcm

In vista delle vacanze estive è arrivato il Dpcm in vigore alla mezzanotte del 14 luglio 2020. Prorogate fino al prossimo 31 luglio le misure di contenimento della pandemia da coronavirus, contenute già nel Dpcm dell’11 giugno 2020. Nonché nelle ordinanze del ministero della Salute del 30 giugno e 9 luglio 2020. Il DPCM in parola ne specifica di nuove, in particolare per il trasporto pubblico.

Per chi programma o sogna spiagge sabbiose o ha già preso dei pacchetti vacanze con destinazioni in tutto il mondo da sharm el sheikh ed il mar rosso o la costa adriatica si prospetta un periodo di vacanza in “allerta”.

Con il nuovo DPCM di ieri infatti è confermato l’uso obbligatorio della mascherina (ma non dei guanti) in tutti i luoghi chiusi accessibili al pubblico e all’aperto, quando non si può rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro. Resta il divieto di assembramenti e l’obbligo di rilevazione della temperatura e registrazione degli utenti di locali pubblici, centri commerciali, spiagge ecc.
La riapertura delle discoteche al chiuso e la possibilità di organizzare fiere e sagre, sono posticipate a fine luglio, salvo autonome disposizioni delle Regioni.

Le misure anti-Covid-19 nel Dpcm 14 luglio 2020 per l’organizzazione del trasporto pubblico

  • incentivare la vendita di biglietti con sistemi telematici;
  • installare punti vendita e distributori di dispositivi di sicurezza e dispenser contenenti soluzioni disinfettanti ad uso dei passeggeri nelle stazioni ferroviarie, nelle autostazioni, negli aeroporti, nei porti e sui mezzi di trasporto a lunga percorrenza;
  • indossare una mascherina, anche di stoffa, per la protezione del naso e della bocca nei luoghi di accesso al sistema del trasporto passeggeri (stazioni ferroviarie, autostazioni, fermate bus ecc.) e all’interno dei mezzi;
  • effettuare la sanificazione e l’igienizzazione dei locali, dei mezzi di trasporto e dei mezzi di lavoro in tutte le parti frequentate da viaggiatori e/o lavoratori, con le modalità  definite dalle specifiche circolari del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità;

Ulteriori disposizioni in vista delle vacanze

  • adottare sistemi di informazione e di divulgazione, nei luoghi di transito dell’utenza, relativi al corretto uso dei dispositivi di protezione individuale. Nonché sui comportamenti da tenere all’interno delle stazioni e autostazioni, degli aeroporti, dei porti e dei luoghi di attesa, nella fase di salita e discesa dal mezzo di trasporto e durante il trasporto medesimo;
  • evitare affollamenti e ogni possibile occasione di contatto nella fase di salita e di discesa dal mezzo di trasporto. Nonché negli spostamenti all’interno delle principali stazioni e autostazioni. Ancora, degli aeroporti e dei port. Bisogna garantire il rispetto della distanza interpersonale minima di un metro, ad eccezione dei minori accompagnati e dei non vedenti se accompagnati da persona che vive nella stessa unità abitativa;
  • fermo restando l’obbligo di indossare una mascherina di protezione, ottimizzare gli spazi sui mezzi di trasporto utilizzando in verticale le sedute, escludendo un posizionamento c.d. faccia a faccia per ridurre la distanza interpersonale di un metro e consentire un maggiore indice di riempimento dei mezzi. Il distanziamento di un metro non è necessario nel caso si tratti di persone che vivono nella stessa unità abitativa;
  • realizzare, ove strutturalmente possibile, specifici interventi tecnici (ad es. separazioni removibili tipo plexiglass o altro materiale idoneo tra i sedili), e assicurare la massima areazione naturale dei mezzi di trasporto.

Dpcm 14 luglio 2020: indicazioni per viaggi vacanze o di lavoro

passeggeri per i loro viaggi di vacanze o lavoro devono:

  • non usare il trasporto pubblico se si accusano sintomi di infezioni respiratorie acute (febbre, tosse, raffreddore);
  • acquistare, ove possibile, i biglietti in formato elettronico, on line o tramite app.;
  • seguire la segnaletica e i percorsi indicati all’interno delle stazioni o alle fermate mantenendo sempre la distanza di almeno un metro dalle altre persone;
  • utilizzare le porte di accesso ai mezzi indicate per la salita e la discesa, rispettando sempre la distanza interpersonale di sicurezza di un metro;
  • sedersi solo nei posti consentiti mantenendo il distanziamento dagli altri occupanti;
  • evitare di avvicinarsi o di chiedere informazioni al conducente;
  • nel corso del viaggio, igienizzare frequentemente le mani ed evitare di toccarsi il viso.

Disposizioni per i viaggi in aereo

In vista di possibili vacanze e conseguenti viaggi di seguito le disposizioni previste per i viaggi in aereo. E’ confermata la sospensione dei voli da 13 Paesi a rischio: Armenia, Bahrein, Bangladesh, Kuwait, Oman, Bosnia Erzegovina, Macedonia del Nord e Moldova, Brasile, Cile, Panama, Perù e Repubblica Dominicana. Chi arriva in Italia dagli Stati Uniti deve fare 14 giorni di quarantena.

Chi parte dall’Italia potrà portare un bagaglio a mano a bordo degli aerei, salvo misure delle compagnie in caso di affollamento.

Cliccando sui pulsanti di seguito potrai scaricare il testo del DPCM ed i relativi allegati.